VOLLEY SERIE C – I VIGILI DEL FUOCO NON SPENGONO LA SPEZZA

Cambia l’avversario, ma la musica è sempre la stessa. Hipix Energy Way che gioca d’orchestra, anche se con qualche distrazione di troppo.

Nel primo set Santini schiera Sgarbi R. in diagonale con Porta, Garuti e Vezzu di banda, Morrone e Fiorini al centro, Agazzani libero; i ragazzi di Spezzano partono subito forte e si portano avanti di qualche punto, con i Vigili che faticano a tenere il ritmo degli ospiti. Poi in prossimità del 20 qualche errore di troppo fa rientrare in partita i padroni di casa che chiudono il set 25-23.
Stesso copione anche nel secondo set, con Milani da una parte e Sgarbi dall’altra che mostrano un bel gioco in una partita tirata e piena di cambi di fronte. Sul finale di set il doppio cambio con Cremaschi e Manzini dentro porta al 24-26 per la Spezzanese.

Con Alle Sgarbi in campo con la maglia di libero (un problemino al polpaccio patito lunedì) per Agazzani da metà del secondo set, la quadratura della Spezzanese riprende qualità e da qui in avanti i padroni di casa (senza Caffagni out per un fastidio al ginocchio) vanno fuori giri e cedono il passo ad una concreta Hipix Energy Way che chiude 20-25.

I ragazzi di Santini si portano sul 2-1 nel computo dei set. Timidamente i Vigili cercano di capovolgere la partita, ma Porta e Morrone sbarrano più volte la strada alle bande avversarie, mentre Vezzù e Garuti martellano da posto 4, chiudendo la partita sul 21-25.

Un’altra bella prova per la Spezzanese che continua a sfruttare la panchina e il turnover più o meno obbligato nei momenti di difficoltà, per portare a casa l’intera posta in palio.

Vigili del Fuoco RE – Hipix Energy Way Spezzano
1_3
25_23; 24_26;20_25;21_25

Sgarbi R.4, Manzini 1, Vezzù 14, Garuti 13, Sgarbi A. (L2), Porta 18, Morrone 9, Baroni , Fiorini 4, Agazzani (L). Rossi, Pradelli, Cremaschi 3

Ace 4. B.s. 11, muri 12
Spettatori 30 circa