VOLLEY SERIE C – MARANO SI IMPONE AL 5’ SET

Non inizia completamente nel migliore dei modi il 2018 dell’ Hipix EnergyWay che cede a Marano, in una partita che da subito si sapeva essere complicata e combattuta.

Una battaglia vera quella di sabato sera al Palabursi, che ha visto scontrarsi 2 delle migliori compagini di questo girone. La partita è stata un vero e proprio susseguirsi di emozioni e cambi di fronte da entrambe le parti.

Il primo set inizia con i padroni di casa in campo con Sgarbi R in diagonale con Porta, Rossi di banda con Alle Sgarbi, Baroni e Morrone al centro con libero Agazzani. Sostanzialmente tutti e 4 i primi 4 set scorrono sempre punto a punto con il primo e il terzo set a favore di Spezzano (uno con al palleggio Sgarbi l’altro con Manzini, subentrato alla fine del secondo set) in cui tutte e 4 le bande disponibili vengono ruotate in campo da coach Santini. Da segnalare l’uscita dello zoppicante Morrone, che in uno scontro con Manzini nel corso del terzo set, rimane vittima di una slogatura alla caviglia.
Stesso copione e risultato diverso nel secondo e quarto set, a favore di Marano, che sfrutta al meglio un paio di palloni ricostruiti con qualità dai ragazzi di Reggiani.

Si arriva così al 5o set in cui succede di tutto, con Marano che va al cambio campo sul 5-8, Hipix EnergyWay che ricuce il gap fino al 10-12 e al 12-14. La partita si chiude infine con una dubbia chiamata dell’arbitro che chiude i giochi.

Resta il rammarico per non aver saputo imprimere il proprio gioco ai ragazzi di Santini nel 4o set quando si potevano chiudere i giochi, ma è altrettanto vero che questa è stata probabilmente la partita più maschia e intensa dall’inizio della stagione, per entrambe le formazioni in campo. Sabato arriva Fabbrico e sarà obbligo per Santini e soci di ritornare alla vittoria.

Hipix Energy Way Spezzanese – Marano Volley 2_3
25_21; 19_25;25_21;21_25;12_15

Sgarbi R. 2, Manzini 6, Vezzù 2, Garuti 13, Sgarbi A.3, Porta 18, Morrone 5, Baroni 12 , Agazzani (L). Rossi 4 , Pradelli2, Cremaschi 4.

Ace 5. B.s. 11, muri 10
Spettatori 70 circa